Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Esplora:

TOLKIEN, L'ITALIA, L'UNGHERIA. di Luisa Paglieri

J.R.R. Tolkien

Sono tornata da poco da Budapest dove ho partecipato alla 5° edizione della Tolkien Conference a cura della Società Tolkieniana Ungherese. La Conference si è svolta presso la  prestigiosa Pázmany University, una delle università della capitale magiara. La manifestazione è piuttosto importante; nelle passate edizioni hanno partecipato anche Tom Shippey e Verlyn Flieger, mentre quest’ anno erano presenti Thomas Honegger e Allan Turner.
Interessante e ben organizzata; la cordiale disponibilità degli ospiti ungheresi davvero esemplare. Al tutto si univa un tocco di calore e un atteggiamento informale ben lontani dagli impettiti e sussiegosi ambienti accademici nostrani.
Il tema  era “individual, society, community”, quindi le relazioni tra individuo e società. Io ho presentato un intervento che verteva sui due fratelli Boromir e Faramir e sulle loro diverse concezioni circa il ruolo dei  leader e i doveri verso la società. Barbara Sanguineti (unica italiana oltre a me) ha presentato un intervento su Eol e il suo atteggiamento “isolazionista”.
C’ è da notare che gli altri partecipanti (tedeschi, francesi,spagnoli e ovviamente ungheresi) erano tutti affiliati a qualche università e supportati quindi a livello istituzonale mentre noi eravamo, oltre che le uniche italiane, le uniche studiose indipendenti. E’ qualcosa su cui riflettere!

Luisa Paglieri

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dai blog

L’ABISSO. Di Gianluca Kamal

E un giorno, ripensando agli avvenimenti di questo biennio pandemico da considerarsi nient’affatto concluso ma che, anzi, nuove squisite prelibatezze già serba per noi (i

Leggi tutto